Università Cattolica del Sacro Cuore

Borse di studio

BORSE DI STUDIO EDUCATT

Anno Accademico 2010/11

A fronte della riduzione dei finanziamenti pubblici per il diritto allo studio, Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt hanno stanziato un contributo straordinario di euro 382.750 per gli studenti idonei non beneficiari, ovvero per coloro che, pur avendo i requisiti di reddito e merito per l'ottenimento della borsa di studio, hanno una collocazione in graduatoria che non consente di usufruire dell'agevolazione in denaro a causa dell'esaurimento dei fondi regionali disponibili e beneficiano soltanto dell'esenzione dalle tasse universitarie e di un pasto gratuito giornaliero (se studenti degli anni superiori al primo) o della tariffazione minima (se matricole).
Si tratta di un importante sforzo in termini di risorse per preservare il diritto allo studio e garantire la possibilità di un percorso di formazione umana e professionale completa.

I fondi della raccolta del 2009 del 5x1000 sono in parte stati utilizzati per contribuire al multi-fondo con 198 borse di studio.

Il contributo straordinario consiste nelle seguenti agevolazioni (gli importi in denaro si intendono dimezzati per gli studenti fuori corso):

  • studenti idonei non beneficiari anni superiori "in sede" o "pendolari": euro 700
  • studenti idonei non beneficiari anni superiori "fuori sede": euro 1.200


Anno Accademico 2011/12

A fronte della riduzione dei finanziamenti pubblici per il diritto allo studio, Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt hanno stanziato un contributo straordinario di euro 857.000 per gli studenti idonei non beneficiari. Il contributo straordinario è stato reso possibile anche grazie all'intervento della borsa di studio istituita dall'Università Cattolica con i fondi messi a disposizione da una donazione privata.

I fondi della raccolta del 2010 del 5x1000 sono in parte stati utilizzati per contribuire al multi-fondo con 255 borse di studio.

Il contributo straordinario è consistito nelle seguenti agevolazioni (gli importi in denaro si intendono dimezzati per gli studenti fuori corso):

  • studenti idonei non beneficiari anni superiori "in sede" o "pendolari": euro 700
  • studenti idonei non beneficiari anni superiori "fuori sede": euro 1.200


Anno Accademico 2012/13

A fronte della riduzione dei finanziamenti pubblici per il diritto allo studio, Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt hanno stanziato un contributo straordinario di euro 1.158.154,72 per gli studenti idonei non beneficiari. Il contributo straordinario è stato reso possibile anche grazie all'intervento della borsa di studio istituita dall'Università Cattolica con i fondi messi a disposizione da una donazione privata.

I fondi della raccolta del 2011 del 5x1000 sono in parte stati utilizzati per contribuire al multi-fondo con 71 borse di studio.


Anno Accademico 2013/14

A fronte della riduzione dei finanziamenti pubblici per il diritto allo studio, Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt hanno stanziato un contributo straordinario di euro 900.000,00 per gli studenti idonei non beneficiari. Il contributo straordinario è stato reso possibile anche grazie all'intervento della borsa di studio istituita dall'Università Cattolica con i fondi messi a disposizione da una donazione privata.

I fondi della raccolta del 2012 del 5x1000 sono in parte stati utilizzati per contribuire al multi-fondo con 187 borse di studio.

Il contributo straordinario ha permesso di erogare l’intero importo della borsa di studio a tutti gli studenti idonei.


Anno Accademico 2014/2015

Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt rinnovano l'impegno per garantire il diritto allo studio stanziando un contributo straordinario di euro 819.150,00 per gli studenti idonei e non beneficiari. Il contributo straordinario è stato reso possibile anche grazie all'intervento della borsa di studio istituita dall'Università Cattolica con i fondi messi a disposizione da una donazione privata.

I fondi della raccolta del 2013 del 5x1000 sono in parte stati utilizzati per contribuire al multi-fondo con 132 borse di studio.


Anno Accademico 2015/2016

In seguito alla riforma della normativa ISEE e alle modifiche per la determinazione degli indicatori reddituali e patrimoniali Università Cattolica, Istituto Toniolo e Fondazione Educatt sono intervenuti con il bando di concorso straordinario delle Borse di studio “Plus”. Il contributo straordinario è stato reso possibile anche grazie all'intervento della borsa di studio istituita dall'Università Cattolica con i fondi messi a disposizione da una donazione privata.

L'Università Cattolica ha contribuito destinando parte dei fondi della raccolta del 2014 del 5x1000, a copertura di parte delle spese delle Borse di studio PLUS per 370 studenti.


Anno Accademico 2016/2017

L'Ateneo partecipa al multifondo per l’assegnazione delle Borse di studio per merito bandito da Università Cattolica del Sacro Cuore e da Istituto Giuseppe Toniolo di studi superiori, ente fondatore dell’Ateneo, con la collaborazione di Fondazione EDUCatt per il Diritto allo Studio. Le Borse di studio vinte dalle studentesse meritevoli che nel contempo risultassero bisognose, sono erogate grazie al Fondo Piera Santambrogio.

 I fondi della raccolta del 2015 del 5x1000 sono in parte stati utilizzati come contributo a copertura di parte delle spese delle borse di studio per 208 studenti.