Università Cattolica del Sacro Cuore

Scienze politiche e sociali

CHIAMATA DIRETTA DI PROFESSORI DI I E II FASCIA AI SENSI DELL'ART. 24 COMMA 6 DELLA LEGGE 240/2010  

PROCEDURE CHIUSE

PROFESSORI DI SECONDA FASCIA   - 2 POSTI

DATA PUBBLICAZIONE: 21 febbraio 2019;

Consiglio di Facoltà: 23 gennaio 2019;

Senato Accademico: 11 febbraio 2019;

Comitato Direttivo: 20 febbraio 2019;

POSTO 1

SETTORE CONCORSUALE: 14/C1 SOCIOLOGIA GENERALE

ACADEMIC RECRUITMENT FIELD: 14/C1 GENERAL SOCIOLOGY

Settore scientifico-disciplinare: SPS/07 Sociologia generale

Academic discipline: SPS/07 General sociology

Profilo scientifico-didattico: Il candidato dovrà dimostrare competenze nell’ambito della sociologia generale applicata alle politiche sociali e alle innovazioni dei sistemi di welfare, che consentano di affidargli ricerche su temi attinenti al settore scientifico-disciplinare di afferenza con particolare attenzione alla comparazione dei sistemi di welfare, al ruolo delle organizzazioni di rappresentanza degli interessi nello sviluppo di forme di welfare integrativo, alle politiche di contrasto della povertà, alle trasformazioni delle culture di welfare; si richiede altresì la capacità di svolgere funzioni di coordinamento generale o di settore in gruppi di ricerca nazionali e internazionali su tali temi. Sotto il profilo didattico, il docente chiamato dovrà dimostrare una significativa esperienza di didattica ufficiale e integrativa nell’ambito delle materie afferenti al settore scientifico e dunque le competenze necessarie sia per l’affidamento di insegnamenti nell’ambito delle tematiche afferenti al settore scientifico-disciplinare di sociologia generale, a livello di laurea triennale e magistrale su tutte le sedi in cui la Facoltà è attiva, sia per la supervisione di tesi in tale ambito. Dovrà inoltre svolgere mansioni organizzative e di coordinamento funzionali alla buona organizzazione dell’attività accademica.

POSTO 2

SETTORE CONCORSUALE: 14/C2 SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

ACADEMIC RECRUITMENT FIELD: 14/C2 SOCIOLOGY OF CULTURE AND COMMUNICATION

Settore scientifico-disciplinare: SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi

Academic discipline: SPS/08 Sociology of culture and communication

Profilo scientifico-didattico:Il candidato dovrà dimostrare competenze nell’ambito della sociologia dei media e della comunicazione che consentano di affidargli ricerche su temi attinenti al settore scientifico-disciplinare, con particolare attenzione alle reti sociali e all’impatto delle tecnologie sulla vita collettiva. Si richiede una marcata dimensione internazionale delle pubblicazioni e della ricerca e una consolidata esperienza nella collaborazione a progetti scientifici internazionali per l’affidamento di funzioni di coordinamento generale o di settore in gruppi di ricerca nazionali e internazionali. Sotto il profilo didattico, il chiamato dovrà dimostrare una significativa esperienza di didattica, anche in lingua inglese, nell’ambito della sociologia della comunicazione e dunque le competenze necessarie sia per l’affidamento di insegnamenti nell’ambito di tale settore scientifico-disciplinare, a livello di laurea triennale e magistrale, in italiano e in inglese, sia per la supervisione di tesi in tale ambito. Si richiede la capacità e la disponibilità a svolgere mansioni organizzative e di coordinamento funzionali alla buona articolazione dell’attività accademica e alla progettazione di iniziative di alta formazione.

PROFESSORI DI PRIMA FASCIA   N. 1 POSTO

DATA PUBBLICAZIONE: 13 dicembre 2018

Consiglio di Facoltà: 22 novembre 2018;

Senato Accademico: 10 dicembre 2018;

SETTORE CONCORSUALE: 13/D3 DEMOGRAFIA E STATISTICA SOCIALE

ACADEMIC RECRUITMENT FIELD: 13/D3 DEMOGRAPHY AND SOCIAL STATISTICS

Settore scientifico-disciplinare: SECS-S/05 Statistica sociale

Academic discipline: SECS-S/05 Social statistics

Profilo scientifico-didattico: Si richiede una figura con competenze nell’ambito della Statistica sociale e della Demografia, alla quale affidare attività di ricerca sulle tematiche relative all’interazione tra i comportamenti individuali e il contesto sociale, agli studi sulla popolazione, al trattamento di fonti statistiche primarie e secondarie per lo studio dei fenomeni socio-demografici; si richiede altresì la capacità di svolgere ricerche in contesti nazionali e internazionali e di produrre pubblicazioni scientifiche di rilevante collocazione nazionale e internazionale sui temi attinenti al settore concorsuale e scientifico-disciplinare di afferenza; la capacità di svolgere funzioni direttive e di coordinamento generale e di settore in centri e gruppi di ricerca nazionali e internazionali inerenti alle tematiche sopra indicate. Sotto il profilo didattico la Facoltà richiede uno studioso che abbia una significativa esperienza di didattica nell’ambito della Statistica, della Statistica sociale, della Demografia e dei Metodi per la ricerca sociale e le competenze necessarie per l’affidamento di insegnamenti afferenti a tali ambiti e ad altre tematiche proprie del settore scientifico disciplinare di appartenenza, a livello di laurea triennale e magistrale su tutte le sedi in cui la Facoltà è attiva, sia per la supervisione di tesi nei medesimi ambiti. Il chiamato dovrà inoltre essere in grado di svolgere mansioni organizzative e di coordinamento funzionali alla buona organizzazione dell’attività accademica.

PROFESSORI DI SECONDA FASCIA   N. 1 POSTO

DATA PUBBLICAZIONE: 14 dicembre 2017

Consiglio di Facoltà: 22 novembre 2017;

Senato Accademico: 11 dicembre 2017;

Comitato direttivo: 13 dicembre 2017

SETTORE CONCORSUALE: 11/E2 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL’EDUCAZIONE

ACADEMIC RECRUITMENT FIELD: 11/E2 DEVELOPMENTAL AND EDUCATIONAL PSYCHOLOGY

Settore scientifico-disciplinare: M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione

Academic discipline: M-PSI/04 Developmental and educational psychology

Profilo scientifico-didattico: Si richiede una figura con competenze nell’ambito della Psicologia dello sviluppo che abbia svolto ricerche e prodotto pubblicazioni scientifiche su temi attinenti al settore scientifico disciplinare, con particolare attenzione alla psicologia interculturale dello sviluppo, ai percorsi migratori e ai minori coinvolti. Sotto il profilo didattico, il chiamato dovrà avere una significativa esperienza di didattica nell’ambito Psicologia della sviluppo nonché le competenze necessarie sia per l’affidamento di insegnamenti nell’ambito di tale settore scientifico-disciplinare, a livello di laurea triennale e magistrale, sia per la supervisione di tesi in tale ambito. Dovrà inoltre essere in grado di svolgere mansioni organizzative e di coordinamento funzionali alla buona organizzazione dell’attività accademica e di iniziative di alta formazione.