Università Cattolica del Sacro Cuore

Percorso Dr. Start-upper

In collaborazione con la Camera di Commercio di Milano. Progetto per lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative per dottorandi e studenti post-graduate. Il percorso offre ai partecipanti un’introduzione agli strumenti essenziali, ai quadri normativi e alle skills manageriali per la creazione di start-up e, prima ancora, sensibilizza all’imprenditività e alla creatività di idee innovative. Al termine del percorso, i partecipanti presentano le proprie idee imprenditoriali davanti a una giuria di esperti e investitori e vengono proclamati tre vincitori.

Le tematiche principali affrontate, tramite momenti in presenza e sessioni di formazione online con l'ausilio di coach, sono:

  • Strategia e business model
  • Marketing per l'impresa
  • Controllo e gestione finanziaria
  • Investor relations

.

Il percorso è finalizzato alla formazione di start-up innovative.


STRUTTURA E CALENDARIO

Fase “inspiring”: nelle sedi di Milano, Piacenza e Brescia dell’Università Cattolica si terranno tre workshop, della durata di mezza giornata, aperti a studenti di LM, Master, Scuole di specializzazione e dottorandi interessati e incuriositi dal mondo dell’autoimprenditorialità.

Dopo una prima parte in cui i partecipanti racconteranno le proprie esperienze, saranno coinvolti in gruppi e opportunamente affiancati da un tutor, in una prima elaborazione di idee imprenditoriali attraverso istruzioni date dai docenti.

Piacenza: 16 febbraio 2018, Brescia: 2 febbraio 2018, Milano: 15 febbraio 2018 - dalle 9:30 alle 13:00.

Fase “Training”: saranno selezionati 25 progetti per partecipare a questa fase composta da sette incontri. L’obiettivo del percorso è far maturare le idee imprenditoriali iniziali attraverso gli opportuni strumenti e accompagnare i partecipanti alla stesura di un “business plan” e nella preparazione di una presentazione efficace dell’idea.

Sette incontri da febbraio a maggio 2018


COMPETENZE ACQUISITE

  • Individuazione di nuove opportunità professionali grazie all'auto-imprenditorialità
  • Gestione ragionata e valorizzazione delle proprie idee imprenditoriali
  • Presentazione efficace dei progetti imprenditoriali tramite pitch
  • Gestione efficace dei rapporti: costruzione di un network con start-upper, business angels, investitori