Università Cattolica del Sacro Cuore

Iniziative e attività

Progetti di ricerca

  • 2016 Ricerca minori non accompagnati e psicologia, in collaborazione con OPL
  • 2015 Ricerca disaster Movies e comportamenti in emergenza
  • 2013 Proposta di ricerca Università Cattolica Linea D.3.2..  “Persone scomparse” in collaborazione con Commissario Straordinario del Governo italiano per le persone scomparse.
  • 2012 ricerca Università Cattolica Linea D.3.3. “Fondamenti di psicologia dell’emergenza”, Pubblicazione.
  • 2011 ricerca Università Cattolica Linea D.1.  “Emozioni nel soccorso sanitario”.
  • 2010 ricerca Università Cattolica Linea D.1.  “Infermieri tra Comunicazione ed Emozioni”
  • 2009 taratura italiana della CAPS per la valutazione del Trauma psichico, con Fondazione Don Gnocchi e Organizzazioni speciali.
  • 2006 ricerca Università Cattolica Linea D.1.  “La comunicazione di bad news relative ad incidenti stradali”.

Organizzazione di convegni, seminari, workshop, conferenze

  • 2016 Relazione (F. Sbattella) Trauma psichico come ferita nel corpo emotivo. Al Convegno MAXI EMERGENZA NELLE CALAMITÀ E TRAUMA PSICHICO Organizzato da Ordine Provinciale Medici Chirurghi e Odontoiatri -Milano Presso  Dipartimento Militare di Medicina Legale - Milano
  • 2016 Relazione (F. Sbattella) Ricostruire comunità: strategie di contrasto alla destrutturazione della salute post-disastro. Al Seminario Internazionale TRAUMA E SALUTE ASPETTI PSICOLOGICI E SOCIO—SANITARI Organizzato da:  Società Italiana per lo studio dello stress traumatico (SISST) Presso Università Cattolica Milano,
  • 2016 Relazione (M. Branca, N. Cannizzo, C. Cornali, M. Minci, C. Nocerino, F. Sbattella) NAUFRAGHI NON PIU’ SENZA NOME:  il sostegno psicologico ai familiari durante il riconoscimento di vittime di naufragio al Workshop Colori Meticci Organizzato da: Psicologi nel mondo, Torino
  • 2016  Relazione (F. Sbattella)  Traumi psichici in corpi emotivi Al Congresso Nazionale   AGOPUNTURA E MEDICINA INTEGRATA IN EMERGENZA   Presso: Clinica Mangiagalli, Ospedale Policlinico  Organizzato da: ALMA AGOM
  • 2016 Presentazione del testo “Persone scomparse” a: Roma, Vietri, Bergamo, Milano, Piacenza in collaborazione con Commissario del Governo per le Persone scomparse, Università di Bergamo, Centro Milanese di Terapia della Famiglia, Kairos
  • 2015 Relazione (F. Sbattella)  Emergenze di massa e gestione del trauma
    Psichico al Convegno “Trauma psichico e disturbi correlati Presso ASL  Brescia
  • 2013  Convegno con Ordine Psicologi della Lombardia presso Universita' Cattolica: ”Lo Psicologo nell’emergenza”.
  • 2010  Progetto di scambio internazionale “Buone pratiche di psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia in Italia e Russia”: workshop a Mosca e a Milano.
  • 2009 Tavola rotonda: Psicologia dell’emergenza attualità e prospettive Dibattito in occasione della presentazione del volume: F. Sbattella "Manuale di psicologia dell'emergenza", Franco Angeli, Milano, 2009
    13 Febbraio 2009, Casa della Cultura, Milano in Lombardia. Milano, Casa della cultura. Milano. 13 febbraio
  • 2009  Emozioni, Emergenza e Teatro: l’attacco al Dubrovka di Mosca Workshop, 6 -9 marzo Milano
  • 2009 Dibattito: Terremoto in Abruzzo: la mobilitazione degli psicologi per l'emergenza Università Cattolica Del Sacro Cuore, Milano
  • 2007  Workshop “Prevenire gli incidenti stradali” ASL Lecco
  • 2007  Workshop “A tre anni dallo Tsunami”, Castelleone (CR).
  • 2007  Seminario "Sopravvivere alla strada. Azioni di supporto dopo gli incidenti stradali", Università Cattolica (con unità di psicologia del Traffico).

Organizzazione di attività formative

  • 2016 Corsi di Psicologia dell’emergenza presso Università Rebaudengo Torino; Master in Psicotraumatologia LUMSA (Roma) e ARP (Milano); AO Santi Paolo e Carlo (Milano); AO Mangiagalli Policlinico Ca Granda (Milano).
  • 2015 Giornate e workshop di psicologia dell’emergenza per scuole di formazione in psicoterapia riconosciute Miur : Eidos Treviso, CMTF Milano, IDIPSI Parma.
  • 2015 Corsi di formazione in psicologia dell’emergenza per ASL Monza, ISMU, VOL-TO, SAIPEM, TT&A.
  • 2006-2014: Docenze e role playing nell’ambito di tutte le edizioni annuali del campo scuola nazionale di Psicologia dell’emergenza, Marco di Rovereto (TN)
  • 2006-2013: Docenze e role playing nell’ambito delle esercitazioni Europee coordinate dal Dipartimento di Protezione civile, Presidenza del Consiglio dei ministri: Mesimex 2006, Valtellina 2007, TENTS 2009, Twist 2013
  • 2013  Giornate formative su Stress e Burn out in emergenza. Dipartimento Protezione Civile, Roma
  • 2009  collaborazione con l’Unità di ricerca in Psicotraumatologia al progetto Europeo Lifelong Learning Programme, Education and Culture DG: docenza di “Prevention Skills” presso l’Università di Prishtina (Kosovo)
  • 2009  La valutazione dell’evento traumatico da stress Applicazione e adattamento della versione italiana della CAPS, secondo modulo formativo 31 marzo e 1 aprile 2009 Milano
  • 2008-2014  Docenze e role playing nell’ambito delle esercitazioni di Protezione civile in Lombardia:  Saronno 2013 ;ProvExpo 2014;  la Venturina 2014
  • 2008  Torino "L'aiuto psico sociale in situazioni di crisi ed emergenza: formazione per volontari delle Squadre Psicologiche per le Emergenze Sociali (SPES) operanti all'interno del sistema 118".
    La valutazione dell’evento traumatico da stress. Standardizzazione e adattamento della versione italiana della CAPS (Clinician Administered PTSD Scale)
    Primo modulo 16 e 17 settembre 2008  Università Cattolica del Sacro Cuore Milano
    Workshop pattuglia Protezione Civile AGESCI - Mortara 1-2 Marzo 2008
    Nei giorni 1 e 2 marzo si è svolta l'esercitazione di protezione civile organizzata dalla pattuglia regionale EPC in collaborazione con il Comune di Mortara, i Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana, il F.I.R. e il Masci. In questo contesto il prof. Fabio Sbattella ha tenuto un intervento sulle tematiche relative alla psicologia nei contesti di emergenza
  • 2007 Corso di specializzazione in attività sociali, CRI Milano
  • 2007  Si è portata a conclusione la V Edizione del master “Interventi relazionali in contesti di emergenza”
  • 2007  Eventi formativi relativi alle “Basic Therapeutic Actions” sono stati realizzati presso: Università di Torino, Università di Parma, Università di Padova, Master Linguaggi artistici, Un. Cattolica, Un. Degli Studi Bologna, Psicologi per i Popoli Torino.
  • Esercitazione Nazionale "Valtellina 2007", 19-20-21 luglio 2007
    L’Assessorato alla Protezione Civile, Prevenzione e Polizia Locale della Regione Lombardia, nell’ambito del ventennale dell’evento Valtellina 1987-2007, ha promosso con il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale l’esercitazione nazionale “Valtellina 2007” da realizzarsi nei territori colpiti dall’alluvione del 1987. Lo scopo principale era quello di far prendere coscienza del ruolo che ciascuna componente del sistema di protezione civile deve svolgere durante un evento reale e testare il modello di risposta pianificato, utilizzando linguaggi e procedure comuni e condivise a livello nazionale. L'Unità di Ricerca ha preso parte alle attività a Gravedona, Domaso e Gera Lario (Como) fornendo supporto al personale impegnato nell'esercitazione e alla popolazione coinvolta. In particolar modo l'Unità è intervenuta durante l'evacuazione dei bambini del CREST estivo di Gera Lario.
  • Seminario "Sopravvivere alla strada. Azioni di supporto dopo gli incidenti stradali" - 29 settembre 2007
    L'Unità di Psicologia dell'Emergenza e dell'Intervento Umanitario del Dipartimento di Psicologia in collaborazione con l'Associazione Auto Mutuo Aiuto Milano, Monza e Brianza promuove l'evento "Sopravvivere alla strada. Azioni di supporto dopo gli incidenti stradali", che si terrà il giorno 29 maggio. A partire dalla presentazione dei risultati di una ampio lavoro di ricerca volto ad indagare le conseguenze psicologiche, a livello individuale e familiare, degli incidenti stradali, verrà proposta una riflessione sulla problematica al fine di individuare linee di intervento basate su una attenta comunicazione e su adeguate forme di supporto a chi si trova a confrontarsi con tali eventi. L'iniziativa, sostenuta dal Centro Pastorale dell'Università Cattolica, prevede, in particolare, un Seminario che si terrà dalle 15 alle 18, presso l'Aula Maria Immacolata dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Esso avrà un'impronta scientifica, volta a favorire un confronto con gli operatori dell'emergenza, con i professionisti interessati a tale tematica e con gli studenti in formazione. Prevedrà l'intervento del Prof. Molinari, Presidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, di Fabio Sbattella, responsabile dell'Unità di Psicologia dell'Emergenza, di Enrico Cazzaniga, consulente AMA e di Marilena Tettamanzi, dottore di ricerca in Psicologia della Comunicazione e dei Processi Linguistici. Il Seminario sarà seguito da una Conferenza Pubblica che si terrà nell'Istituto delle Suore Orsoline di via Lanzone 53 a partire dalle 20,30. La serata avrà l'obiettivo di aprire il dibattito e la riflessione alla cittadinanza. La tavola rotonda, a cui prenderanno parte don Luigi Galli, Fabio Sbattella, Enrico Cazzaniga e Marilena Tettamanzi, sarà seguita dalle testimonianze di Alessio Tavecchio, della Fondazione Tavecchio, e di Ernesto Restelli, dell'Associazione Familiari Vittime della Strada. La partecipazione all'evento è gratuita
  • Seminario "Diritto alla salute" - 20 e 21 novembre 2006 - all'interno del Convegno L'Isola che non c'è. Diritti negati ai bambini e ai ragazzi.
    L'Unità di Ricerca di Psicologia dell'Emergenza e dell'Intervento Umanitario ha contribuito a questa giornata patrocinata dalla Cooperazione Internazionale, organizzando un seminario dal titolo "Diritto alla salute". Il seminario ha affrontato diverse tematiche che avevano come filo rosso la promozione di progetti a sostegno del benessere e della salute dei bambini e delle loro madri. Maurizio Bonati (Istituto Mario Negri) ha presentato una relazione che ha evidenziato obiettivi, costi e risultati delle azioni attivate per realizzare gli obiettivi del millennio.
    Nella stessa prospettiva è stato anche l'intervento di Katia Lavazza ("L'avete fatto a me" Onlus) e l'esperienza di Marina e Paolo Franceschi, una coppia di medici volontari di "Comitato Salute Africa". Un'attenzione particolare è stata riservata, da Aurelia Rivarola (Centro Benedetta D'Intino) al diritto di accesso alla comunicazione da parte di bambini disabili e da Vittorio Degli Antoni e Vincenza Guarnaccia (Aiuto Aids Ticino) ai bisogni degli adolescenti stranieri immigarti nel Canton Ticino sul tema della prevenzione dell'Aids. Ha fatto da cornice a tutti gli interventi una riflessione di Marilena Tettamanzi sul diritto alla salute dei minori coinvolti in calamità, con uno sguardo speciale ai bambini del sud-est asiatico colpiti dallo tsunami.
  • Vesuvius Mesimex 2006 - 18 al 23 ottobre 2006
    Mesimex (Major Emergency SIMulation EXercise) si è basata sulla simulazione di una ripresa dell'attività eruttiva del Vesuvio. L'esercitazione è stata organizzata dal Settore Protezione Civile della Regione Campania e dall'AMESCI (Associazione Mediterranea per la promozione e lo sviluppo del Servizio Civile), con il coordinamento del Dipartimento della Protezione Civile e sotto l'egida della Comunità Europea. Per l'Unità di Ricerca di Psicologia dell'Emergenza ha partecipato il prof. Fabio Sbattella in qualità di osservatore AMESCI. L'obiettivo principale era verificare la risposta del Sistema nazionale di protezione civile e l’efficacia del coordinamento con le risorse dell'Europa Unita.
  • I Campo scuola nazionale di protezione civile degli psicologi italiani dell'emergenza: Competenze psicologiche nelle emergenze: verso una definizione di ruoli e saperi
    Rovereto di Trento 16 - 17 settembre 2006
    L'Unità di ricerca e gli allievi del Master "Interventi relazionali in contesti di emergenza" hanno partecipato a questo incontro nazionale, in cui erano presenti le più importanti organizzazioni che si occupano di psicologia dell'emergenza in Italia. Il campo scuola, organizzato da Psicologi per i Popoli e dalla Provincia Autonoma di Trento, è stato un momento di formazione e di simulazione e ha ricevuto il riconoscimento e il plauso della Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento di Protezione Civile.
  • Psicologia dell'emergenza: un gioco, un’avventura, un servizio? - 23 settembre 2006, Milano, via Nirone 15
    In collaborazione con AGESCI Lombardia (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani), l'Unità di Ricerca ha promosso una giornata di riflessione e simulazione sui temi della psicologia dell’emergenza. Grazie alle specifiche competenze della dott.ssa Emilia Ropa nell’ambito del volontariato giovanile, 112 capi scout hanno ascoltato sia le proposte di Stefano Vezzoli sia gli spunti teorici del team dell'Unità di Ricerca
  • L'Università Cattolica per i minori dello Sri Lanka: una giornata di riflessione - 1 dicembre 2005
    Il team dell'Unità di Ricerca di Psicologia dell'Emergenza e dell'Intervento Umanitario ha presentato l'esperienza maturata con la comunità Tamil all'interno della giornata promossa dalla Cattedra di Psicologia dello Sviluppo per celebrare il primo anniversario dello Tsunami.

Iniziative sul campo

  • 2013 Progetto Scuola educazione al fronteggiamento dei rischi, Castel Arquato
  • 2013 Progetto Scuola educazione al fronteggiamento dei rischi , Guardamiglio
  • 2011 Supervisore del progetto psicosociale “Spazio Speranza” per la ricostruzione a Wannamente (Haiti)
  • 2010 Missione dell’Università Cattolica in Haiti, finalizzata al fronteggiamento dei vissuti traumatici dopo il devastante terremoto che ha distrutto la capitale, in collaborazione con Conferenza episcopale haitiana e Centro Pastorale UCSC
  • 2007 Missione in Salvador per il progetto “Bienestar en El Salvador” rivolto al recupero dei sopravvissuti alla guerra civile, con Doctor for Global Health (USA)
  • 2007 I componenti dell’Unità di ricerca sono entrati in organico come caposquadra nella terza squadra del Servizio di Psicologia dell’emergenza, realizzato dall’Ordine degli psicologi della Lombardia in convenzione con Regione Lombardia
  • 2006 Supervisore in Sri Lanka al progetto “Università Cattolica per i minori dello Sri Lanka” e Responsabile Progetto “Basic Therapeutic Actions” all’interno del progetto “i Figli della speranza” DPC
  • 2005 Progetto Sri Lanka Est
    Da febbraio 2005 a giugno 2006 il team dell'Unità di Ricerca è stato impegnato sulla costa est dello Sri Lanka all'interno di un progetto promosso da Ai.Bi. (Amici dei Bambini) e finanziato dal Dipartimento della Protezione Civile.