Università Cattolica del Sacro Cuore

Ammissione e costi

L’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica del S. Cuore organizza per gli anni accademici 2015/2016 e 2016/2017 un Master Universitario biennale di primo livello in Giornalismo a stampa, radiotelevisivo e multimediale. 

All’interno del Master viene effettuato il praticantato necessario per poter sostenere l’esame di ammissione all’Ordine dei giornalisti professionisti; il numero degli ammessi al praticantato, stabilito dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, è di 30 unità. 

Chi può iscriversi? Approfondisci qui.

Hai domande? Contattaci.

Il bando integrale è consultabile qui.


I candidati devono far pervenire entro e non oltre il 9 settembre 2015 la domanda di ammissione online attraverso il portale dedicato.


aaaaaaaaaaaa

Procedure e criteri di selezione

Le selezioni per l’accesso ai corsi avvengono nel rispetto delle norme fissate dal “Quadro di indirizzi per il riconoscimento, la regolamentazione e il controllo delle scuole di formazione al giornalismo”, approvato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (13 maggio 2015).

Le selezioni vengono effettuate da un’apposita Commissione costituita da giornalisti iscritti da almeno 10 anni all’albo e da un ugual numero di docenti universitari o esperti.

Le prove di selezione scritta avranno inizio il giorno 15 ottobre 2015 alle ore 10.00 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore – Via Pagliano 10 (Pime), Milano. Al termine della correzione delle prove scritte avranno inizio le prove orali.


Fasi della selezione

Le selezioni si svolgono in due fasi.

Nella prima fase vengono valutati i titoli presentati. La valutazione dei titoli da parte della Commissione prende in considerazione:

  • punteggio del diploma di laurea e della eventuale laurea magistrale, per un punteggio massimo di 30/60; 
  • frequenza di corsi di specializzazione o di perfezionamento utili all'esercizio del giornalismo, svolti anche all'estero, per un punteggio massimo di 10/60;
  • eventuale iscrizione all’Albo dei giornalisti, per un punteggio massimo di 10/60;
  • conoscenza certificata di lingue straniere (con preferenza per l'inglese), certificata da un diploma rilasciato da una istituzione qualificata (es. ToEFL, Cambridge, ecc.) o autocertificata (solo per candidati madrelingua), per un punteggio massimo di 10/60.

Al termine della valutazione dei titoli viene stilata una graduatoria di merito. I nominativi dei candidati ammessi alle prove scritte e orali saranno pubblicati a partire dall’11 settembre 2015 sul sito del Master di Giornalismo.  

Le prove scritte consistono in:

  • svolgimento di un argomento di attualità, scelto dal candidato tra quelli indicati dalla Commissione esaminatrice, in un articolo di 60 righe di 60 battute; 
  • sintesi di un ampio articolo o di più lanci di agenzia in un massimo di 15 righe;
  • risposta a quiz concernenti argomenti di cultura generale.

Al termine delle prove scritte i candidati sostengono la prova orale che consiste in:

  • accertamento del livello di conoscenza della lingua straniera (svolto a cura del servizio linguistico delle Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica);
  • colloquio individuale su argomenti e problematiche di attualità. In particolare il colloquio verterà sui temi della storia italiana e internazionale dal 1900 a oggi, della storia del giornalismo, del diritto e della deontologia professionale, dell’attualità politica, economica, sociale e culturale nella loro dimensione storica.

Al termine della prova orale viene stilata la graduatoria finale. La valutazione delle prove scritte e orali è espressa con un punteggio in sessantesimi.

La graduatoria finale è ottenuta sommando i punteggi delle prove scritte e orali ed è espressa in sessantesimi. Per i candidati a pari punteggio ci si attiene all’ordine risultante dalla graduatoria per titoli. In caso di ulteriore parità prevale il punteggio conseguito nella prova scritta, quindi il punteggio nella conoscenza della lingua straniera e, se necessario, prevale la minore età.


Modalità, costi di immatricolazione, borse di studio

A questo punto i primi 30 studenti della graduatoria finale, giudicati ammissibili al Praticantato, dovranno provvedere a immatricolarsi entro e non oltre 5 giorni lavorativi dalla pubblicazione della graduatoria, pena decadenza dell’ammissione.

Le tasse annuali ammontano a € 8.500 suddivise in due rate ogni anno:

  • I Rata (all’atto dell’immatricolazione e all’iscrizione al II anno) € 4.250
  • II Rata (entro il mese di marzo) € 4.250

Ogni anno è prevista l’assegnazione di borse di studio, pari al 15% delle somme versate a qualsiasi titolo dagli allievi, che saranno assegnate per merito e per i requisiti di reddito che saranno indicati in apposito bando che sarà pubblicato prima dello svolgimento delle prove.

Le borse di studio sono elargite su base annuale entro le seguenti scadenze:

  • entro il primo semestre del primo anno (primo anno di corso)
  • entro la conclusione del master (secondo anno di corso)