Università Cattolica del Sacro Cuore

Disposizioni relative all'iscrizione agli esami di profitto

 1 dicembre 2016

Il Senato Accademico del 16 novembre 2015  ha introdotto due importanti novità che sono operative dalla sessione d’esame di gennaio 2016. Le novità riguardano le tempistiche di iscrizione agli esami di profitto e di accettazione dell’esito notificato.

L’iscrizione agli esami di profitto può essere effettuata sino a 4 giorni precedenti la data ufficiale dell’appello tramite la pagina ICatt o i terminali UC Point; ad esempio, se l’appello è previsto il giorno 8 febbraio, le iscrizioni saranno aperte sino al giorno 4 febbraio compreso.
Per questo motivo, la richiesta di iscrizione all’esame oltre il termine indicato, non potrà più essere accolta.
 
Resta confermata la possibilità di cancellare la propria iscrizione entro il giorno precedente la data ufficiale dell’appello.

In caso di esame di profitto svolto con modalità di verbalizzazione differita, sarà possibile accettare/rinunciare al voto entro 5 giorni dalla data di notifica.   Si ricorda che trascorso il periodo di silenzio/assenso, in caso di mancata espressione di volontà da parte dello studente, l’esame con esito positivo verrà automaticamente caricato in carriera; ad esempio, se l’esito viene notificato in data 15 febbraio, in caso di mancata espressione di volontà da parte dello studente, l’esito positivo verrà caricato automaticamente in carriera in data 21 febbraio.

Ricordiamo che l’iscrizione agli esami di profitto, oltre ad essere obbligatoria ai fini del sostenimento degli stessi, ha una fondamentale rilevanza organizzativa.
In base al numero degli studenti iscritti, infatti, i docenti organizzano le modalità di svolgimento dell’appello (forma orale o scritta, numero di membri della commissione convocati, convocazione degli studenti in giornate successive prestabilite) mentre le strutture amministrative predispongono quanto necessario ai docenti ed agli studenti (assegnazione di aule idonee, preparazione di un numero congruo di copie scritte).
Per questa ragione, il fenomeno delle “iscrizioni velleitarie”, ossia delle iscrizioni alle quali non fa seguito lo svolgimento dell’appello d’esame, rischia di mettere in crisi il sistema, causando una serie di problemi ai docenti, alle strutture amministrative ed agli studenti stessi.
Pertanto, si raccomanda a tutti gli studenti che, entro il giorno precedente la data ufficiale dell’appello, è necessario cancellare la propria iscrizione agli appelli che certamente non si sosterranno nella data selezionata.