Università Cattolica del Sacro Cuore

Concordato d'intesa fra Comune di Milano e università milanesi

Il 12 maggio 2009 il Comune di Milano ha sottoscritto una intesa con il Politecnico, l’Università degli Studi, l’Università Cattolica, l’Università Commerciale Bocconi, lo IULM e l’Accademia di Brera al fine di favorire interventi per la migliore accessibilità ai Campus Universitari e al fine di favorire servizi e azioni per la mobilità sostenibile.
Grazie a questo accordo le università possono suggerire modalità operative per gli interventi comunque di pertinenza del Comune, al fine di migliorare la vivibilità di intere aree cittadine deputate all’afflusso di masse importanti. Il miglioramento dell’accessibilità contribuisce a elevare la qualità dell’intero sistema universitario, favorendo le relazioni fra le diverse funzioni presenti nei relativi ambiti urbani.
Altresì il Comune e le Università credono importante incentivare e promuovere, anche attraverso mirate campagne di comunicazione, modalità alternative maggiormente sostenibili rispetto all’auto privata, quali il trasporto pubblico, il car sharing, il bike sharing, il car pooling e i mezzi ad impatto ambientale basso o nullo.
Concordano ancora sull’importanza che gli ambiti universitari rivestono nei confronti della città e sulla necessità di sviluppare relazioni fra università e territorio sotto l’aspetto della funzione spaziale e temporale, con apertura di servizi e funzioni alla cittadinanza.
Ancora è posto interesse alla accessibilità ciclo pedonale con sviluppo di luoghi di aggregazione e miglioramento dei percorsi dedicati sia pedonali sia ciclabili.
Questo concordato ha sancito così la creazione di un gruppo di lavoro che si riunisce a cadenza periodica delineando macro problematiche che saranno approfondite da gruppi tecnici specifici.